Pensavate che fare cosmesi con peperoni e melanzane fosse impossibile? Niente di più sbagliato! Lo abbiamo scoperto insieme nella puntata del 4 settembre di Tutto Chiaro con la biondissima e super solare conduttrice Monica Marangoni nella sfida del giorno.

Vi ritrovate in frigo una melanzana che non sembra tanto appetitosa? Non gettatela nell’umido ma guardatela con occhiali green del riciclo e reinterpretatela in cosmesi.

Come?

La melanzana, per esempio, è perfetto per scrub e maschere fai da te. Possiede proprietà idratanti e nutrienti. Basta applicare la polpa schiacciata di melanzana, mescolata ad 1-2 cucchiai di yogurt per realizzare una maschera nutriente.
Ma possiamo anche utilizzarla per realizzare uno scrub corpo (dall’inglese raschiare) che ci aiuta a rinnovare la pelle, soprattutto al ritorno dalle vacanze, per ritrovare luminosità e morbidezza.

Ci servono: un barattolo di media grandezza, la polpa di mezza melanzana sbucciata, sale fino, un limone grosso e non trattato, olio di mandorle dolci e un cucchiaino di miele.

Versiamo il sale nel barattolo riempiendolo per 3/4. Dopo aver lavato e asciugato il limone ne grattugiano la buccia nel barattolo con il sale. Frulliamo la melanzana e la aggiungiamo al vasetto, aggiungiamo un paio di cucchiai di olio di mandorle o di oliva e un cucchiaino di miele. Volendo possiamo aggiungere 3-4 gocce del nostro olio essenziale preferito. Io scelgo quello alla lavanda, dalle proprietà rilassanti ed antistress. Applichiamo il nostro scrub subito prima della doccia, sulla pelle umida, con movimenti circolari
La polpa di melanzana garantisce il giusto apporto nutritivo alla pelle e il profumo del limone è inebriante e trasmette energia e vitalità mentre l’effetto dello scrub rinnova lo strato superficiale della pelle che diventa da subito più levigata e setosa.

In alternativa, la maschera purificante:
Per pulire in profondità la pelle del viso si procede frullando la polpa di mezza melanzana e di una mela, alla quale aggiungeremo un cucchiaino di aceto e uno di succo di limone. Si applica sul viso con un leggero massaggio, lasciandolo in posa per 20 minuti prima di risciacquare.
Per completare l’operazione prepariamoci una bella tazza di camomilla, e non gettiamo via la bustina, che potremo tamponare sul viso per un’azione calmante sulla pelle dopo la maschera.

Non gettiamo via la buccia

La buccia che abbiamo scartato per le ricette indicate è un ottimo antinfiammatorio e antisettico. Frulliamola e applichiamola come pronto intervento brufoli che ogni tanto possono fare la loro comparsa. Lasciamo in posa una mezz’oretta, magari alla sera, davanti alla tv. La buccia frullata può essere aggiunta anche all’impasto di una maschera di argilla.

Con il nostro amico peperone…possiamo preparare una maschera anti cellulite a base di argilla…vi sembrerà di essere in Spa.
Naturalmente il nostro ingrediente sarà per la precisione il peperoncino: la capsaicina, la sostanza responsabile del sapore piccante – può aiutarci anche a riattivare la circolazione, contribuisce a drenare il ristagno di liquidi nei tessuti e a “sciogliere” per così dire i  cuscinetti di grasso come quelli presenti a livello del giro vita o delle cosce. Oltre ad introdurre il peperoncino nella dieta, possiamo però utilizzarlo anche come rimedio da applicare direttamente sulle zone interessate.
Vediamo quindi come preparare un impacco dimagrante al peperoncino e argilla verde in grado di contrastare il ristagno dei liquidi e di rendere più tonica la pelle di pancia, cosce e glutei.

Ci servono:
7 cucchiai di argilla verde ventilata – 1 cucchiaino di peperoncino in polvere – acqua – olio di oliva
In una ciotola mescolate insieme l’argilla e il peperoncino con l’aggiunta di acqua e olio da aggiungere poco alla volta, fino a formare una cremina che somigli nella consistenza ai fanghi termali. Applicate il composto sulla pelle asciutta, coprite con la pellicola trasparente e lasciate agire per mezz’ora. Infine sciacquate bene con acqua tiepida. Potete applicare questa crema fino a due volte a settimana.

Stefania La Badessa
Stefania La Badessa

Stefania La Badessa, nota sul web con il nome del suo alter-ego Fitogirl, è una farmacista calabrese, scrittrice, pubblicista, esperta di piante medicinali e medicine complementari – note fino a qualche tempo fa come “alternative” e più recentemente definite “integrate” – che poi è una definizione generica per racchiudere tutte le varie tipologie di cura naturali, dall’omeopatia all’ayurveda, dall’agopuntura al reiki.