Blog

Zenzero, un rimedio adatto alla stagione fredda: utilizziamolo bene

Si tratta di un rimedio particolarmente adatto alla stagione fredda: oltre ad tornare utile in caso di gastralgie da freddo, con nausea e vomito, contiene alcuni principi attivi - composti fenolici - che possono contribuire a ridurre i dolori articolari e la rigidità, in alcuni pazienti. Possiede proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti e può tornare utile per  contrastare gli stati di tensione localizzati, soprattutto in forma di olio essenziale: se ne mescolano 5-10 gocce ad una manciata di sale grosso.
Come utilizzarlo al meglio

A scopo curativo, il rizoma di zenzero può essere utilizzato fresco o essiccato, sia in pezzi che sotto forma di polvere. In commercio sono reperibili la tintura madre  e  gli estratti in polvere in capsule, che possibilmente – per garantire efficacia e continuità alla terapia – dovrebbero essere standardizzati e titolati.  L’infuso o il decotto andranno assunti dopo i pasti se si vuole agire sulla digestione, almeno un paio di volte al giorno.
In caso di malattie da raffreddamento, se ne consiglia l’assunzione 3 volte al giorno, fino a miglioramento dei sintomi. Volendo ottenere migliori risultati in caso di infiammazioni reumatiche, artrite e dolori muscolari lo si può assumere in tintura madre alla dose di 30-40 gocce di tintura madre per due volte al dì in poca acqua, associandola per potenziarne gli effetti a 40 gocce di  tintura madre di ribes nero, fino ad ottenere un miglioramento della sintomatologia.

Prepariamone l’infuso e il decotto
Per prepararne un infuso  si può partire dalla radice fresca o dalla polvere di radice:
  • 3-4 fettine sottili di radice fresca - ripulite dallo strato esterno - vanno messe in infusione, per 5-10 min in una tazza d’acqua bollente (coprendo con il piattino o usando una tisaniera). Volendo ottenere un sapore ed un aroma più marcato si può preparare il decotto, mettendo 1-2 fettine di radice fresca in un recipiente con circa 300ml di acqua, facendo poi bollire per 10 minuti prima di spegnere e filtrare.
  • volendo utilizzare la polvere di zenzero essiccato, si verserà 100 ml di acqua bollente su circa 1-2gr (mezzo cucchiaino) di zenzero polverizzato e lasciando in infusione per 5-7 minuti prima di filtrare  e consumare.
Dopo aver filtrato si può dolcificare con del miele ed eventualmente aromatizzare con un pizzico di cannella o in alternativa con il succo di mezzo limone, soprattutto se si desidera avere un supporto naturale nelle malattie da raffreddamento.

E per dimagrire?
Se ti sei concesso qualche caloria in più, soprattutto in vista delle feste, e desideri contratare l'eccesso di zuccheri...puoi acquistare in farmacia o erboristeria la linfa di betulla, utilissima per lavorare sugli accumuli di grasso e sui ristagni di liquidi.
Favorisce la depurazione dell'organismo e contribuisce ad aiutarci ad eliminare scorie e tossine.
La puoi utilizzare pura o leggermente diluita in mezzo bicchiere al quale aggiungerai la punta di un cucchiaino di polvere di zenzero e il suco di mezzo limone. Puoi berla al mattino, subito dopo un bel bicchiere d'acqua, per alleggerire il punto vita, la anche gambe e glutei. 

Qualche precisazione

I suggerimenti che troverete nelle diverse sezioni del sito non vogliono in alcun modo sostituirsi al parere di un medico o rappresentare la “panacea per tutti i mali”: il nostro obbiettivo è comunicare - semplicemente - che esiste una via naturale da percorrere e che nella natura possiamo trovare grandi risorse per il nostro benessere quotidiano.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono i Cookie
I cookie sono dei file di testo che i siti inviano ai terminali degli utenti, dove vengono memorizzati per poi essere reinviati agli stessi siti in occasione delle visite successive.

Gestione dei Cookie
Ai visitatori del blog potranno essere inviati, da parte dei nostri sistemi informatici, i cosiddetti cookies.
Ogni utente potrà gestire, modificare o cancellare i cookie usati per la navigazione, modificando le impostazioni del proprio browser.

Cookie Tecnici
I cookie tecnici sono quelli che permettono l’autenticazione e aiutano a monitorare le sessioni e memorizzare le specifiche informazioni trasmesse degli utenti nella visualizzazione di una pagina web.
Vengono utilizzati diversi cookie tecnici come quelli di sessione, utilizzati esclusivamente durante la navigazione, e i cookie persistenti (o di memorizzazione), che vengono salvati nel browser fino alla loro scadenza previa cancellazione da parte dell’utente.
Sul nostro blog si utilizzano diversi cookie tecnici come quelli di sessione, quelli persistenti usati per memorizzare le scelte fatte dai singoli visitatori e i cookie analytics usati per monitorare gli utenti durante la loro navigazione nel nostro sito web.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti sono quei cookie ospitati sul blog ma provenienti da altri siti web come ad esempio i cookie analitici e di profilazione come Google e Facebook.
Questi cookie vengono impostati direttamente dai proprietari, pertanto si elencano di seguito le rispettive policy:

– Google https://www.google.com/intl/it/policies/privacy/
– Facebook https://www.facebook.com/privacy/explanation

© 2016 Fitogirl. All Rights Reserved.